Santini Holy Cards Piero Stradella Images Pieuses Heiligenbilder
 
 

Johann Andreas Pfeffel nacque a Bischoffingen nel 1674. La sua famiglia proveniva da Augusta e suo padre era stato per 10 anni pastore a Bischoffingen. Pfeffel fu sicuramente uno dei più famosi incisori ed editori di successo del suo tempo, tanto da diventare addirittura Incisore Reale. La sua morte avvenne in Augusta nel 1748. L'importanza di questo incisore è testimoniata dal fatto che molti importantissimi musei posseggono sue opere, a cominciare dal Victoria & Albert Museum di Londra, dal Los Angeles County Museum of Art per finire al Fine Arts Museum of San Francisco, tanto per citarne alcuni. Alcune delle opere che fanno parte della mia collezione sono tratte da alcune serie riguardanti la passione di Cristo. La sua firma è molto spesso composta dalle sole iniziali I.A.P. Ma in alcune opere sì potrà leggere il suo intero cognome, appunto Pfeffel. Sul lato sinistro si noterà l'altro acronimo sempre usato "Cum Priv. S.C.M." oppure "C.P.S.C.M." che sta a significare "Cum Privilegio Sacrae Cesareae Majestatis", ovvero "Con privilegio(concesso)dalla Sacra Maestà dell'Imperatore".


Johann Andreas Pfeffel was born at Bischoffingen in 1674. His family came from Augusta and his father was a pastor for 10 years in Bischoffingen. Pfeffel was certainly one of the most successful publishers and engravers of his time, so that to become even Royal Engraver. His death occurred in Augusta in 1748. The importance of this engraver is evidenced by the fact that many very important museums own his works, beginning with the Victoria & Albert Museum in London, Los Angeles County Museum of Art to finish the Fine Arts Museum of San Francisco, just to name a few. Some of his works of my collection come from the series on the Passion of Christ. His signature is very often made only by initials I.A.P. But you can find in some pieces the whole surname, just Pfeffel. On the left you will see always another acronym "Cum Priv. S.C.M." or "C.P.S.C.M." which means "Cum Privilegio Sacrae Cesareae Majestatis" i.e. "With privilege (granted) by the Sacred Majesty the Emperor".